martedì 24 giugno 2008

SALVIA DIVINORUM

Smarrito tra canti Mazatechi

il corpo si separa dallo spirito in una danza antica

perdendo sensi e rifiutando l'alma

rimpianto di natura

arcobaleno delle emotività

raccolte in verdi sarcofaghi di limbo

ska ska ska

13 commenti:

John Bertain ha detto...

sono deceduto dopo aver letto "ska ska ska" :)

fiordipersia ha detto...

ciao john anche io non l ho capito al momento ma poi su google ho scoperto che ska maria pastora è un altro nome della suddetta salvia!

Anonimo ha detto...

maestro mi perdoni, ma non ho capito di cosa parli questa poesia

John Bertain ha detto...

fioridipersia lo sapevo già, e infatti secondo me il poeta voleva fare un parallelismo fra il nome mazateco della salvia dei veggenti ed il genere musicale... ma forse mi sbaglio... la poetica pulzettiana è quasi + difficile da interpretare che non la commedia di dante

Anonimo ha detto...

io ho capito di cosa parla questa poesia: qui il maestro affronta il tema dell'integrazione del popolo boscimane a Pavia.Comunque ci sono anche delle sfumature che riguardano l'ntegrazione del popolo eschimese "ska". Grazie meastro per questa poesia

theresa ha detto...

anonimo delle 1742 devi essere il solito fascista che cerca di ridicolizzare i messaggi del maestro vergognatevi schiavi

Anonimo ha detto...

io schiavo, di che?Ho solo lasciato un commento, ho scritto quello che pensavo. E poi io non sono fascista,voto PD.Theresa,non capisco da dove hai preso tutta questa rabbia che hai scagliato nei miei confronti, mah............

Anonimo ha detto...

maestro le va di scrivere una poesia su Gnofrino Zucchina? Egli è un onorevole calabrese di Rifondazione Comunista.E' un comunista vecchio stampo, cioè un vero compagno. Aspetto una sua risposta


Franco

John Bertain ha detto...

mestro io vorrei un sonetto sulla cannabis terapeutica

Anonimo ha detto...

maestro lei mi deve spiegare come mai in certi mesi mi piacciono gli uomini e in certi mesi le donne.Per esempio in questo periodo sto avendo tantissimi rapporti con delle gran gnocche, non riesco a stare senza donne......Come mai tutto questo?
FABRIZIO

Anonimo ha detto...

signor pulzetti sonno uno suo fan albanese le sue poesia sonno tanti bele.puo scrivere una poesia sulla albania? grazie

fatmir

Anonimo ha detto...

maestro io vorrei una poesia sui fagiolini meridionali, amo gli spaghetti con il sugo di pomodoro e con i fagiolini, è il mio piatto preferito. Spero che lei esaudisca questo mio desiderio.

Anonimo ha detto...

ma è vera la storia che il Pulzetti abbia una storia d'amore con la Finocchiaro? aspetto una risposta